Una normale settimana di allenamento

Una normale settimana di allenamento

Buongiorno a tutti. Oggi ho deciso di parlarvi del mio programma di allenamento, ossia di cosa faccio per tenermi in forma durante la settimana. In realtà non dispongo di un programma vero e proprio a cui aderisco in maniera disciplinata giorno per giorno: le mie settimane sono spesso diverse in termini d’impegni e quindi mi devo gioco forza adattare a rendere produttivo il tempo libero che mi rimane. Ciò nonostante, riesco comunque ad allenarmi con costanza e a mantenere uno stile di vita piuttosto salutare.

Atletica leggera

Ho già avuto modo di raccontarvi la mia passione per l’atletica leggera, quindi non vi sorprenderà scoprire che buona parte del mio allenamento verte intorno ad alcune discipline appartenenti a questo sport. Il mio programma prevede esercizi funzionali alle specialità di mezzofondo sia veloce (cioè corsa sugli 800 e 1500 metri) che prolungato (5000 e 10000 metri). Il mezzofondo è una disciplina di resistenza, motivo per cui l’allenamento è finalizzato alla capacità di sopportare l’affaticamento muscolare e cardiorespiratorio per periodi sufficientemente lunghi di tempo. Sebbene l’allenamento per il mezzofondo veloce sia maggiormente concentrato sulla forza muscolare rispetto a quello del mezzofondo prolungato, personalmente trovo che la combinazione delle due varianti mi consenta di sottoporre il mio corpo a un allenamento completo. Per darvi un’idea di cosa questo significhi all’atto pratico, riesco ad alternare esercizi per lo sviluppo della forza esplosivo-elastica (tra cui squat, strappi, slanci, balzi, corsa in salita, skip con pesi e salto con la corda), variazioni sulle andature (come passo saltellato, corsa balzata, corsa trottata, corsa calciata e così via) e ripetute (compiute solitamente su distanze tra i 200 e i 600 metri).

Corsa e palestra

Oltre agli allenamenti specifici a cui ho appena accennato una descrizione, sapete che parte del mio allenamento consiste in una sana corsa all’aperto. Essendo una persona a cui piacciono le novità, cerco di variare ogni tanto il circuito di allenamento tanto che talvolta sono costretta a guidare dall’altra parte di Roma per fare un giro in un parco cittadino o per una zona collinare in periferia. Mi capita spesso di fare alcuni esercizi per il mezzofondo come riscaldamento prima di iniziare la corsa vera e propria. Personalmente, cerco di non superare i 10/15 chilometri alla volta in modo da non sovraccaricare eccessivamente le articolazioni – al momento non ho ancora in programma di prepararmi per una maratona, chissà, magari in futuro.

Sebbene sia un ambiente che non mi stimoli particolarmente, essendo io amante dell’aria aperta e della natura, ogni tanto metto piede in palestra (soprattutto durante la stagione invernale) principalmente per fare un lavoro di tonificazione muscolare della parte superiore del corpo. A fine sessione, mi concedo venti minuti di tapis roulant per rilassare i muscoli e tenermi un minimo in condizione. Se la vostra palestra così come la mia dispone anche di una sauna, allora beh, possiamo davvero ritenerci fortunati.